La cellulite

La cellulite

138 Views

La cellulite o PEFS (Panniculopatia Edemato Fibro Sclerotica)

La cellulite è caratterizzata da ipertrofia delle cellule adipose, tra le quali si vanno ad accumulare liquidi in eccesso.

Si ha quindi un rallentamento del flusso sanguigno, a causa in particolare dell’alterazione dei sistemi venoso e linfatico. La conseguente stasi di liquidi, si presenta tipicamente con la cosiddetta “pelle a buccia d’arancia”.

Colpisce quasi il 90% delle donne, ed è particolarmente evidente nelle zone più sensibili all’azione degli estrogeni: cosce, fianchi e glutei, ma può essere presente anche su braccia e polpacci.

Si instaura nell’ipoderma, zona prevalentemente adiposa sotto al derma. Le cellule adipose aumentando di volume trattengono i liquidi mentre il metabolismo tra gli spazi intercellulari incontra difficoltà. Il mancato drenaggio determina stasi e infiammazione locale. I trigliceridi fuoriescono e si insinuano tra i tessuti fino a formare una massa compatta che va ad alterare struttura e metabolismo dei tessuti coinvolti (generando la cosiddetta lipodistrofia). La conseguente compressione del tessuto connettivo si ripercuote sui vasi sanguigni (portando un blocco metabolico e abbassamento della temperatura locale) e sulle terminazioni nervose provocando dolore.

Come mai un centro di fisioterapia si occupa di un problema “estetico”?

Come già spiegato, il problema estetico è la manifestazione di una vera e propria patologia. Andando ad intervenire sul problema circolatorio, migliora l’aspetto patologico e di conseguenza anche l’aspetto estetico.

Trattandosi, appunto, di una patologia, chi meglio di un operatore sanitario è competente?

Distinguiamo almeno 4 tipi di cellulite o PEFS:

  1. Compatta o dura: frequente nelle donne giovani, risulta dolente alla palpazione e l’aspetto “a buccia d’arancia” si evidenzia andando a comprimere manualmente.
  2. Molle. Più frequente dopo i 45/50 anni di età, è caratterizzata da tessuti ipotonici e fluttuazione di questi tessuti durante il movimento. L’aspetto “a buccia d’arancia” è particolarmente evidente.
  3. Edematosa. Caratterizza solitamente gli stadi iniziali della cellulite. È tipicamente piuttosto dolente alla palpazione o alla compressione, ed è conseguenza del problema circolatorio.
  4. Mista. Quando si hanno più tipi di cellulite in una stessa persona.
Clinica Estetica Lo Sapevi che

ORARI GROTTAFERRATA

  • Lunedì - Mercoledì - Venerdì 9/13-15/20
  • Martedì - Giovedì 9-21
  • Sabato - Domenica Chiuso

ORARI COLONNA

  • Lunedì - Venerdì 9-21
  • Sabato 09-13
  • Domenica Chiuso

CONTATTI