Cosa sono gli ultrasuoni?

Gli ultrasuoni sono onde sonore a frequenza elevata (oltre i 16000 cicli/secondo) e pertanto non percepibili all’orecchio umano, prodotti ordinariamente in natura (ad es. dal pipistrello, dai delfini, dalle balene, dai ratti, ecc.) o artificialmente in vari modi. Le vibrazioni ultrasoniche si ottengono in campo medico mediante manipoli che sfruttano l’effetto piezoelettrico inverso del quarzo, ossia la capacità dei cristalli di quarzo (oggi sostituito dal titanato di bario) di dilatarsi e comprimersi, e quindi emettere vibrazioni, quando sottoposti all’azione di cariche elettriche, trasformando quindi la corrente elettrica alternata in onde sonore.

Gli ultrasuoni viaggiano velocemente?

Le vibrazioni ultrasoniche si propagano in modo diverso a seconda del mezzo in cui viaggiano, in rapporto alla facilità e alla velocità con cui il mezzo può essere deformato. Esse si propagano facilmente nei metalli, abbastanza agevolmente nell’acqua, con molta difficoltà nell’aria. La velocità del suono in acqua (e nei liquidi in genere) e nei tessuti biologici è approssimativamente di 1000-1500 m/sec.

Cosa fanno sul corpo umano?

Gli ultrasuoni hanno tre tipi di effetto sul corpo
  • L’effetto MECCANICO si sviluppa attraverso la ritmica compressione e decompressione dei tessuti. I limiti di dispersione di tale effetto si verificano superficialmente tra il manipolo e la cute e in profondità tra i tessuti molli e l’osso.
  • Il meccanismo DIATERMICO il cui effetto biologico inizia ad essere possibile a energie di 1 watt/cm2. Man mano che il suono si propaga attraverso i tessuti viene assorbito e convertito in calore. L’ipertermia tissutale raggiunge temperature terapeutiche e non dannose per i tessuti, si manifesta molto rapidamente ed è seguita da uno stato di equilibrio termico determinato dalla dispersione provocata dal flusso sanguigno.
  • L’effetto CHIMICO si esplica sui componenti liquidi dei tessuti e si traduce in processi di ossidazione, polimerizzazione, distruzione di macromolecole, etc.
Pertanto gli ultrasuoni, a dosaggio non lesivo, incrementano il ricambio favorendo i processi di diffusione e gli scambi umorali attraverso le pareti cellulari.

Gli ultrasuoni riescono a penetrare bene nei tessuti?

La profondità di penetrazione dell’energia ultrasonica è molto soddisfacente: ad una profondità di circa 3 cm si ha ancora un’intensità che è circa la metà di quella misurata alla superficie del muscolo.

Quali effetti hanno gli ultrasuoni?

Varie esperienze scientifiche hanno verificato come l’assorbimento di energia ultrasonica aumenti notevolmente l’estensibilità del tessuto connettivo con importanti applicazioni nel trattamento del tessuto cicatriziale, delle capsule articolari, delle contratture muscolari superficiali e delle tendinopatie. Gli ultrasuoni possiedono anche effetti fibrinolitici e trofici (riassorbimento di ematomi, stimolazione della guarigione dei tessuti).

Fissa un appuntamento o richiedi una consulenza con il nostro staff

PRIVACY

Tutti i dati che raccogliamo tramite questo sito internet sono finalizzati alla sola comunicazione con te.

Odiamo lo spam tanto quanto te. Non venderemo nè cederemo mai i tuoi dati ad aziende terze.

Il trattamenti dei tuoi dati è affidato a REFIX Studio

CONTATTI

FISIOCENTER Studio Associato di Fisioterapia

Via Frascati 21 C/D
00030 – Colonna – Roma

Viale 1 Maggio 119
Grottaferrata – Roma
AMPIO PARCHEGGIO RISERVATO

Chiamaci – 0694738912
Mail – info@fcenter.it

TUTTI I SERVIZI

Riabilitazione neurologica
Riabilitazione sportiva
Riabilitazione ortopedica
Centro HumanTECAR®
Elettroterapia
Magnetoterapia
Ultrasuoni terapia
Laser terapia
Ginnastica posturale
Visite ortopediche
Consulenze osteopatiche
Visite medico-sportive
Visite fisiatriche
Visite neurologiche
Elettromiografie
Ecografie

Fisiocenter