Elettroterapia

Elettroterapia

section-064d32a

L'elettroterapia

L’elettroterapia è una terapia che sfrutta gli effetti biologici delle correnti elettriche a scopo terapeutico. Si esegue grazie ad un elettromedicale che consente di generare degli impulsi indolore che, nella maggior parte dei pazienti, vengono percepiti con una sensazione di formicolio. La corrente elettrica viene veicolata dal macchinario al paziente per mezzo di piccoli elettrodi adesivi che vengono posizionati in punti specifici in base alla zona da trattare.

section-b935dae
http://www.fcenter.it/wp-content/uploads/2020/07/elettroterapia-1-400x300.jpg
http://www.fcenter.it/wp-content/uploads/2020/07/elettroterapia2-400x300.jpg
http://www.fcenter.it/wp-content/uploads/2020/07/elettroterapia3-400x300.jpg
section-6226e46

Come funziona l'elettroterapia?

I principali effetti dell’elettroterapia sono l’analgesia e la stimolazione muscolare. La prima rappresenta la riduzione del dolore, la seconda invece è l’eccitazione delle fibre muscolari attraverso la somministrazione di correnti specifiche. Questi effetti sono indotti grazie a particolari meccanismi che possono essere riassunti in:

  • Stimolazione delle aree del cervello che si occupano di controllare la soglia del dolore. Andando a stimolare queste aree, eccitandole, la soglia del dolore può essere aumentata andando a far diminuire la sensazione di dolore provata dal paziente.
  • Produzione di endorfine. Queste molecole sono dei potenti antidolorifici e attraverso l’elettroterapia è possibile aumentarne il rilascio.
  • Stimolazione a livello delle terminazioni nervose
  • Stimolazione muscolare
  • Rilassamento muscolare
section-0ab583b

Quali tipologogie di elettroterapia esistono?

A seconda della stimolazione si possono effettuare diverse tipologie di trattamento, i principali sono:

  • TENS (Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation). La TENS è una tecnica che consente di stimolare, attraverso una particolare tipologia di impulso elettrico alternato, le terminazioni nervose che trasmettono l’informazione nocicettiva (dolorosa). Proprio la stimolazione di queste fibre nervose provoca la riduzione del dolore in quanto queste vanno ad eccitare dei particolari neuroni, ovvero gli interneuroni spinali, che sono deputati al controllo della percezione dolorosa. L’effetto terapeutico è inoltre dovuto ad un altro fattore: la liberazione di particolari molecole morfinosimili quali le endorfine.
  • Ionoforesi. La Ionoforesi è una particolare modalità di somministrazione di farmaci che sfrutta la corrente elettrica continua. Questa particolare elettroterapia viene eseguita attraverso uno specifico strumento, dotato di due o più elettrodi di gomma conduttiva, sui quali viene posizionato il medicinale. Tale tecnica si è dimostrata molto efficace e risulta avere diversi vantaggi rispetto alla somministrazione per via sistemica dei medicinali; si è evidenziato infatti che con questa modalità il medicinale raggiunge più velocemente la zona target assicurando una valida e tempestiva azione terapeutica; inoltre il farmaco non attraversa l’intero organismo e non provocherà eventuali danni indiretti ad altri organi quali l’appartato digestivo, epatico o renale.
  • L’elettrostimolazione rappresenta una metodica che permette, attraverso la stimolazione con particolari correnti elettriche, di eccitare le placche motrici dei muscoli determinandone la contrazione. Questa tecnica viene impiegata da molto tempo in ambito fisioterapico e viene impiegato in tutte quelle situazioni in cui è presente ipotonia ed ipotrofia muscolare, ad esempio a seguito di un infortunio, a seguito ad un intervento chirurgico o in caso di deficit neurologici, in quanto si è dimostrato che l’elettrostimolazione aiuta nel recupero del tono muscolare. Essendo i suoi benefici numerosi, questa particolare tecnica ha trovato largo impiego anche in altri campi come nel settore dermatofunzionale e nel settore sportivo.
section-83effe5

In quali casi è indicata l'elettroterapia?

L’elettroterapia risulta essere un trattamento molto versatile e può essere impiegata in vari ambiti riabilitativi come quello neurologico, ortopedico o sportivo. Attualmente viene impiegata in particolar modo per:

  • Gestione del dolore acuto e cronico
  • Disturbi articolari
  • Recupero e miglioramento del tono muscolare
  • Deficit di reclutamento muscolare
  • Disturbi neurologici
  • Recupero post-operatorio
  • Lesioni muscolari
section-4121397
Fissa un appuntamento con un membro del nostro staff oppure richiedi informazioni.

ORARI GROTTAFERRATA

  • Lunedì - Mercoledì - Venerdì 9/13-15/20
  • Martedì - Giovedì 9-21
  • Sabato - Domenica Chiuso

ORARI COLONNA

  • Lunedì - Venerdì 9-21
  • Sabato 09-13
  • Domenica Chiuso

CONTATTI