L'Ipertermia

Cos'è l'ipertermia?

In campo fisioterapico l’utilizzo di calore a scopo terapeutico prende il nome di termoterapia, che può essere distinta in esogena ed endogena.
In caso di termoterapia esogena la fonte di calore è esterna, quando invece il calore si sviluppa direttamente all’interno dell’organismo sottoposto a trattamento parliamo di termoterapia endogena.
La tecarterapia e l’ipertermia sono entrambe termoterapie endogene. L’ipertermia permette di sviluppare il calore necessario a fornire un effetto terapeutico, in una certa zona del corpo e ad una determinata profondità, facendo sì che le zone circostanti non subiscano variazioni di temperatura. Rappresenta una notevole evoluzione tecnologica e permette dosaggi più precisi con un controllo della distribuzione della temperatura in tutta l’area interessata e per tutta la durata della seduta.
Infatti, applicare una sorgente di calore a diretto contatto con la pelle determina un aumento della temperatura solo superficiale, ma non profondo. Per raggiungere gli strati sottostanti alla cute vi è necessità quindi di un veicolo che lasci la zona soprastante a temperatura accettabile senza provocare ustioni.

Come funziona l'ipertermia?

È costituita da una sorgente di calore endogeno (generatore di onde elettromagnetiche a 434 Mhz), da una sorgente di termoregolazione esogena e da un sistema di controllo per la gestione dei parametri del trattamento in funzione delle rilevazioni termometriche e dei modelli elettromagnetici e termici del corpo umano.
Viene così reso possibile un riscaldamento selettivo, controllato e ripetibile della zona da trattare, qualità queste sicuramente estremamente innovative e non altrimenti riproducibili.
I dispositivi più sofisticati possono controllare molti parametri della seduta rendendo l’abilità e la competenza dell’operatore fondamentali.

A che temperatura si parla di ipertermia?

Il vantaggio delle termoterapie endogene è quello di sviluppare calore in maniera omogenea anche nei tessuti più profondi. L’intervallo di temperatura in cui il calore ha potenzialità terapeutiche è compreso fra 38 e 45,5°C, ma è fra 41 e 45,5°C che si usa il termine ipertermia.

Cosa fa l'ipertermia

Il maggiore afflusso di sangue (iperemia), tanto più alto quanto più alta è la temperatura, è uno dei fattori fondamentali che stimolano le capacità di autoriparazione dell’organismo, e quindi è essenziale riuscire a indurlo nella misura ottimale caso per caso. Il calore favorisce la circolazione sanguigna e una ossigenazione dei tessuti che promuovono una completa guarigione.

Quali sono gli effetti del calore endogeno?

Gli effetti del calore endogeno sono:
  • biostimolante: stimola i processi di riparazione del tessuto lesionato;
  • decontratturante: il calore ha un effetto rilassante sui muscoli;
  • antinfiammatorio: il calore richiama sangue nella zona trattata, aumentando il metabolismo basale e attivando così tutti i processi antinfiammatori;
  • antalgico: l’iperemia creata ha un effetto antidolorifico immediato.

In quali casi è utile l’ipertermia?

I campi di applicazione dell’ipertermia sono molto vari e riguardano:
  • patologie muscolari (contratture, elongazioni, lesioni, miositi…):
  • patologie tendinee (calcificazione spalla, spalla congelata, epicondilite, tendinopatie inserzionali, fascite plantare…)
  • osteo-cartilaginee (periostiti, distorsioni…);
  • borsiti
  • patologie a carico della colonna (spondilolistesi, sindrome del piriforme, lombalgia…).
Inoltre l’ipertermia permette una consistente riduzione della dose di alcuni farmaci, come quelli antinfiammatori ed antidolorifici con conseguente riduzione degli effetti collaterali.

Quando non si può fare l’ipertermia

Non possono sottoporsi a trattamenti con tecar terapia ed ipertermia i pazienti portatori di pacemaker e le donne in gravidanza. Va valutato caso per caso e in equipe multidisciplinare nei pazienti con patologie oncologiche pregresse negli ultimi 5 anni.

Fissa un appuntamento o richiedi una consulenza con il nostro staff

PRIVACY

Tutti i dati che raccogliamo tramite questo sito internet sono finalizzati alla sola comunicazione con te.

Odiamo lo spam tanto quanto te. Non venderemo nè cederemo mai i tuoi dati ad aziende terze.

Il trattamenti dei tuoi dati è affidato a REFIX Studio

CONTATTI

FISIOCENTER Studio Associato di Fisioterapia

Via Frascati 21 C/D
00030 – Colonna – Roma

Viale 1 Maggio 119
Grottaferrata – Roma
AMPIO PARCHEGGIO RISERVATO

Chiamaci – 0694738912
Mail – info@fcenter.it

TUTTI I SERVIZI

Riabilitazione neurologica
Riabilitazione sportiva
Riabilitazione ortopedica
Centro HumanTECAR®
Elettroterapia
Magnetoterapia
Ultrasuoni terapia
Laser terapia
Ginnastica posturale
Visite ortopediche
Consulenze osteopatiche
Visite medico-sportive
Visite fisiatriche
Visite neurologiche
Elettromiografie
Ecografie

Fisiocenter